Trattamento chirurgico della parodontite

La terapia parodontale chirurgica

Il trattamento chirurgico per le gengive

Dopo aver eseguito il trattamento parodontale non chirurgico, a distanza di qualche mese, il dentista che si occupa di Parodontologia esegue la rivalutazione parodontale, che è una nuova compilazione della cartella parodontale che ci permette di ottenere i nuovi indici dello stadio di malattia o salute, in modo da poter confrontare i dati prima e dopo la terapia.

Se si è raggiunto lo stato di salute, il paziente riceverà la sua terapia di supporto o di mantenimento che, attraverso sedute di pulizia sopra e sottogengivale, quasi sempre senza anestesia perchè indolori, mira a mantenere i risultati ottenuti. Quasi per tutti i casi di parodontite il trattamento parodontale non chirurgico riesce a ottenere gli obbiettivi di guarigione.

Parodontologia - Ortodonzia Linguale Gallone a Catania5

Se il trattamento non chirurgico

non è sufficiente a ristabilire la completa salute del dente

In questi casi esistono tre terapie chirurgiche mini invasive
La terapia chirurgica conservativa
Permette la detersione delle tasche dopo aver creato un accesso chirurgico. Prevede qualche punto di sutura al termine dell’intervento.
1
La terapia chirurgica osteoresettiva
Permette la correzione dei difetti ossei creati dalla parodontite. Elimina la tasca agendo sull’osso che tiene i denti e sulle gengive. Può avere come effetti collaterali un aumento della sensibilità e l’aumento degli spazi tra i denti.
2
La terapia chirurgica rigenerativa
In casi di difetti ossei molto gravi l’ingegneria biomedica ci permette di ridurre e eliminare le tasche rigenerando parte di quota ossea che la parodontite ha fatto riassorbire.
3
Domande frequenti

La Chirurgia Parodontale nel corso degli anni si è evoluta sia nelle tecniche che negli strumenti sempre più piccoli, non invasivi. L’utilizzo di ingranditori ci permette di aprire meno possibile, tant’è che si parla di microchirurgia non invasiva.

Non c’è mai dolore durante le procedure.

La terapia con i farmaci post trattamento riduce a minimo i fastidi postoperatori.

I benefici di sottoporsi a questo tipo di intervento sono legati alla stabilità della salute gengivale nel tempo.

Non eseguire la chirurgia aumenta il rischio di progressione della malattia. La persistenza delle tasche aumenta il rischio che queste possono peggiorare.

La chirurgia parodontale  va eseguita solo al termine di un attento percorso non chirurgico.

Il tuo dentista saprà come seguirti.

Chiedi subito
al tuo odontoiatra di effettuare la visita specialistica parodontale alle gengive per vedere se puoi risolvere i problemi alle tue gengive con un trattamento parodontale chirurgico.

Informazione sanitaria ai sensi della L. n.248/2006, della Legge di bilancio 2019, art. 1 commi 525 e 536 e degli artt. 55, 56 e 57 del codice deontologico”

Dr Gallone Ortodonzia Linguale SRL – V.LE ARTALE ALAGONA 41/B 95126 CATANIA – P.I./C.F. 05643180879

Direttore sanitario Dr Mariano Gallone, iscrizione allalbo degli odontoiatri di Catania n 471

OPEN DAY
ORTODONZIA LINGUALE

una giornata intera dedicata a voi e all'apparecchio invisibile

23 Aprile 2023

Catania