fbpx

Odontoiatria digitale

Perché preferire gli scanner intraorali rispetto alle procedure tradizionali?

Scanner intraorale e stampante 3D per creare lavori di precisione in bocca, ambiente non certo comodissimo in cui lavorare, da sempre è stato necessario riprodurre la situazione della bocca in modelli, su cui è poi possibile effettuare operazioni con precisione e accuratezza. La precisione è ciò che poi permette a un lavoro di funzionare negli anni. Per ottenere i modelli si colava del gesso liquido all’interno di impronte della bocca, che come dei negativi si stampavano sui denti. 

Questi materiali avevano spesso odori e sapori sgradevoli, che associati alla sensazione di avere la bocca piena e durante l’estrazione del calco indurito, alla sensazione di forte pressione sui denti, davano un’esperienza sgradevole per il paziente. L’avvento del digitale ha rivoluzionato il modo di lavorare in molti settori dell’industria e dalla salute, e anche dell’odontoiatria. Le impronte con materiali molli sono state sostituite dagli scanner intraorali, che hanno raggiunto valori di precisione paragonabili, e a volte superiori delle tecniche analogiche tradizionali. 

Come funzionano gli scanner intraorali?

Lo scanner intraorale è una videocamera che inserita in bocca, scansiona le arcate dentali e riproduce un modello digitale. I vantaggi sono innumerevoli. La scansione non dà fastidio o senso di vomito al paziente I file possono essere conservati al pc senza bisogno di averli fisicamente in studio. Si può lavorare e progettare direttamente al computer creando digitalmente i lavori, cosi come un ingegnere fa con i suoi pezzi. Non è necessario ripetere l’impronta ogni volta, perché il modello, essendo un file non si rovina ma si copia e incolla tutte le volte che si vuole. Lo scanner scansiona i colori, per cui è piu facile comunicare con il paziente e spiegargli la propria situazione orale Il colore dei denti può essere determinato con lo scanner cosi da riprodurre denti in laboratorio odontotecnico esteticamente più fedeli. 

Si può lavorare con i migliori laboratori in tutto il mondo perché i file si possono inviare anche per email. Inoltre i modelli digitali, nel caso in cui si volesse toccarli con mano, possono essere stampati con una stampante 3D

Massima precisione con la stampante 3D

La stampante inietta particelle di resina che vanno a formare il modello cosi come fa una stampante sulla carta con l’inchiostro. I processi sono molto più puliti e igienici in quanto non si sporca di polvere o gesso I modelli sono molto più resistenti, in quanto la resina è più resistente alla frattura accidentale. La precisione di una macchina come quella presente al centro odontoiatrico dr gallone è esaltante, e non ha distorsioni o bolle legate al materiale. L’odontoiatria digitale, oltre ad aver rivoluzionato le possibilità in fatto di diagnosi e comunicazione, hanno creato anche delle nuove opportunità, create dai nuovi materiali estetici, senza metallo che possono essere cementati ai denti a un minimo costo biologico e con riduzione di tempi e numero di sedute.

Torna su