Apparecchio linguale fa per te ?

Apparecchio linguale, La parola all’esperto

Apparecchio linguale, Domande all’esperto: il Dr. Mariano Gallone si è specializzato in Ortodonzia Linguale (tecnica dell’apparecchio fisso invisibile) nel 2008 presso l’università di Parigi in Francia e nel 2012 presso l’università di Hannover in Germania.

Cos’è l’ortodonzia linguale?

“L’ortodonzia linguale è la correzione dei denti disallineati tramite un apparecchio fisso invisibile perché incollato sulla faccia interna (linguale) dei denti e che lavora come un apparecchio ortodontico fisso convenzionale (incollato sulla faccia esterna dei denti) con un completo controllo e movimenti dei denti, l’unica persona che sa di avere l’apparecchio sei tu”

Fa per te?

“L’ortodonzia linguale può essere per tutti, se sei in buono stato di salute di denti e gengive. E’ indicata sia per gli adulti, spesso frenati nel desiderio di migliorare il proprio sorriso dall’idea di dover indossare un’apparecchiatura visibile e ingombrante, che per i giovanissimi spesso restii al momento di iniziare una terapia ortodontica perché temono di essere derisi da amici e compagni di scuola”

L’apparecchio linguale causa dolore?

“E’ possibile che si manifesti una lieve sensazione di indolenzimento all’interno della bocca che dura in genere pochi giorni e si allevia facilmente con sciacqui di collutorio. Una volta che i tessuti della bocca si sono adattati, l’apparecchio linguale risulterà estremamente confortevole.”

L’apparecchio linguale causa difetti di pronuncia?

“L’adattamento all’apparecchio linguale con gli attacchi miniaturizzati di nuova generazione è pressoché immediato. Da principio è possibile avvertire il contatto con la lingua con l’apparecchio, il che in rarissimi casi crea qualche trascurabile ed iniziale difficoltà di pronuncia che scompare nel giro di qualche giorno, infatti chi lo indossa può apprezzare come la lingua vi si adatti naturalmente in maniera semplice e veloce.”

Rovina i denti?

“Le piastrine dell’apparecchio linguale sono incollate sulla superficie interna dei denti dove lo smalto dentario è più spesso e resistente ai processi di decalcificazione o di carie ed inoltre la demineralizzazione è preservata dall’azione continua di autodetersione e risciacquo della saliva sui denti; come ha infatti dimostrato la ricerca clinica, al confronto di un apparecchio ortodontico fisso convenzionale, il danno ai denti nei bambini è 10 volte meno probabile che si verifichi utilizzando un apparecchio incollato sulla faccia interna dei denti.”

La qualità del risultato finale è uguale a quello ottenibile con le apparecchiature tradizionali?

” Il risultato deriva dalla competenza dello specialista e dalla precisione del sistema di produzione dell’apparecchio che risulta essere nel caso dell’apparecchio linguale, per la specifica sistematica utilizzata nel processo di produzione, addirittura superiore a quella ottenibile con i più comuni apparecchi fissi tradizionali esistenti in commercio.”

Leave a comment